Trattorino tagliaerba: prato impeccabile con divertimento

Possiedi un prato gigantesco? Il tuo sogno è vederlo curato e ordinato? Con i classici attrezzi per tagliare l’erba ciò potrebbe rivelarsi molto faticoso e dispendioso in termini economici e di lavoro. La soluzione migliore in questi casi sembra proprio l’acquisto di un trattorino tagliaerba, un piccolo investimento duraturo nel tempo che con molta semplicità vi regalerà un prato curato senza troppo stress e con un pizzico di divertimento.

Nella scelta del trattorino è necessario tener conto della superficie del terreno, considerando l’estensione ma anche il tipo di terreno in quanto in terreni non pianeggianti è necessario utilizzare un modello con trazione integrata.

Nelle zone pianeggianti invece si può tranquillamente utilizzare il modello rider che è adatto a superfici fino a 200 mq. Vi sono quindi diversi tipi di trattorini con motore a scoppio di diversa cilindrata e potenza in modo da essere adatti a tutti i tipi di terreno.

Taglio dell’erba e area di taglio

In base alla precisione del taglio che desiderate bisogna considerare la scelta del tipo di taglio. Esistono trattorini rasaerba con taglio a lama e con taglio elicoidale. Nel primo caso si può optare per la scelta del taglio classico con lama, che però non garantisce la massima precisione, oppure si può scegliere il taglio con getto d’aria molto preciso grazie al fatto che l’erba viene sollevata da un potente getto d’aria prima di essere tagliata.

Nel taglio elicoidale invece la tecnica è leggermente diversa in quanto questi tipi di trattorino sono dotati di due lame in cui la prima lama solleva l’erba verso la seconda che con un colpo la trancia di netto.

In ultimo altro elemento da considerare è l’ampiezza del taglio, una maggiore ampiezza ridurrà i tempi di lavoro. Se volete tenere sott’occhio l’area del taglio è possibile acquistare un modello che monta il piatto di taglio frontalmente, modello considerato più funzionale e maneggevole di fronte ad ostacoli.

Ma l’erba tagliata dove va a finire?

Una domanda che vi sarete posti sicuramente sarà come smaltire l’erba tagliata. In base ai vostri gusti e alle vostre esigenze è possibile raccogliere l’erba o semplicemente tritarla finemente e rilasciarla sul terreno per concimarlo. Come? Basta scegliere il modello dotato di cesto per la raccolta se desiderate buttare l’erba altrove, oppure optare per il modello con funzione mulching che triterà l’erba e la scaricherà sul prato.

Il mondo dei trattorini è molto ampio e ci sono macchine da lavoro per tutte le esigenze, pur essendo una macchina di semplice utilizzo è necessario prendere le dovute precauzioni e seguire le istruzioni del produttore. Quanto alla sua manutenzione è necessario dopo ogni utilizzo procedere alla pulizia del piatto di taglio.