Tutto ciò che dovete sapere sulla motosega

La motosega è uno strumento indispensabile per chi svolge dei lavori all’aperto a stretto contatto con alberi e piante. Che siate amanti del giardinaggio o che sia il vostro lavoro abituale la motosega è una compagna di viaggio che non può certo mancare, di conseguenza bisogna scegliere quella giusta, la più adeguata alle vostre esigenze.

Prima di procedere nella scelta di questo attrezzo è bene informarsi sui vari modelli disponibili e avere l’idee chiare sull’utilizzo che si intende fare in quanto questo strumento può essere utilizzato per differenti lavori.

Cosa si può fare con la motosega

Il suo principale utilizzo si ha nel giardinaggio e nella cura del verde. La motosega nasce per sostituire definitivamente accette e seghe utilizzate dai boscaioli per l’abbattimento degli alberi, poi successivamente sono stati commercializzati diversi modelli adatti a lavori più delicati come il giardinaggio.

La sua potenza permette di abbattere tronchi di grande diametro ma anche i rami di piccole piante, per non parlare poi dei modelli ideati per tagliare addirittura il cemento. Esistono poi motoseghe husqvarna particolari che vengono utilizzate per realizzare le sculture in legno.

Come scegliere quella giusta in base all’utilizzo

Nella scelta della motosega bisogna considerare la potenza espressa in kw e la cilindrata. In base al lavoro che si intende svolgere è necessario acquistare il giusto attrezzo, quindi se l’utilizzo che intendete fare della motosega rientra in piccoli interventi di manutenzione in giardino non è necessario acquistare uno strumento professionale in quanto i dispositivi indicati per il giardinaggio solo bilanciati in modo da unire efficienza e risparmio nello stesso tempo.

Se intendete utilizzare la motosega come strumento di lavoro allora il discorso cambia… bisogna cercare un modello che sia potente e allo stesso tempo maneggevole e duraturo e che non abbia paura dei grandi lavori. Per chi invece si dedica al giardinaggio in modo intensivo è possibile acquistare la motosega ideata per lavori di potatura e di precisione, con la giusta potenza ma molto più comoda in termini di praticità di utilizzo.

Piccoli accorgimenti

Nella scelta della motosega bisogna tener conto prima di tutto della potenza, spesso si cade nel tranello dell’acquisto sbagliato. In secondo luogo è necessario controllare che sia dotata dei sistemi di sicurezza adeguati alla situazione e delle impugnature che consentono di attutire gli effetti negativi che le vibrazioni possono causare alle articolazioni.

Poi è molto importante conoscere il tipo di alimentazione del dispositivo per evitare di danneggiarlo fin dal primo utilizzo. Per concludere assicurarsi che la manutenzione sia semplice e comunque venga fornita dal rivenditore stesso in modo tale che in caso di problemi vi è già un punto di riferimento fisico per trovare la soluzione più adatta al caso concreto.